Atene – Salonicco senza pedaggi

salonicco_no_tolls_cover
ath-theSono anni ormai che il percorso Atene Salonicco lo facciamo senza prendere l’autostrada. Da una parte il costo dei pedaggi che per i camper supera i 50 70 euro per fare 500km. Dall’altra il fatto che i percorsi alternativi sono più interessanti e anche se richiedono qualche ora in più al volante, il chilometraggio non aumenta di molto, nel peggiore dei casi si parla di allungare di 50km.

Atene – Larissa (distanza 300km)


Ingrandisci Mappa
Si lascia Atene prendendo la strada per Corinto. Poco prima dei caselli, all’altezza di Mandra, si esce per Tebe.
Aliartos [38.421318,23.105484], appena dopo Tebe è un paesino tranquillo, che abbiamo spesso usato per pernottare, partendo da Atene nel tardo pomeriggio per guadagnare un centinaio di chilometri per il giorno dopo e evitare il traffico del mattino.
Dopo Tebe si seguono le indicazioni per Lamia-Larissa
Subito prima di Lamia, le Termopili [38.833289,22.520462], sono un altro ottimo punto sosta, vedi post precedente.
Si prosegue seguendo le indicazione per Domokos- Farsala-Larissa.

Chiesetta vicina a ModiChiesetta vicina a Modi. Si trova su una scorciatoia per arrivare prima alle Termopili, sconsigliata ai mezzi più grossi. Offre un buon punto sosta per pranzare [38.68759,22.69007].

Larissa – Salonicco (distanza 220/250 km)

Ingrandisci Mappa
Appena prima di arrivare a Larissa si deve decidere che strada seguire per Katerini: per questo tratto infatti ci sono due percorsi possibili, ugualmente interessanti, uno che segue la costa e l’altro che sale il monte Olimpo.
Come prevedibile, la strada del mare in estate può essere molto trafficata e da evitare se si è di fretta. Fuori stagione però è veramente piacevole e anche se è una trentina di chilometri più lunga, ha molte meno salite e discese e offre molte possibilità di sostare. Quella che passa per Tirnavos-Elassona offre delle vedute splendide del monte degli Dei, ma è un po’ più impegnativa per chi guida.
Prima di arrivare a Katerini si passa per Dion, dove si trova un sito archeologico che non ho ancora visitato, ma pare essere interessantissimo. Poco dopo il sito, abbiamo trovato una chiesetta in mezzo ai campi che sembra lo scenario abbandonato di un film e dove si può comodamente sostare per pranzo.
Dopo Katerini si viaggia praticamente sempre paralleli all’autostrada fino a Salonicco, a parte un piccolo tratto dopo Eginio, dove bisogna fare una piccola deviazione per oltrepassare il fiume Aliakmonas. A Salonicco, indico un parcheggio dove abbiamo pernottato in varie occasioni, non è il massimo come zona e rumore, ma non ci ha mai disturbato nessuno ed è relativamente vicino al centro [40.643819,22.934523]

spiaggia dopo agiokampoAgiokambos, una delle tante possibilità per fermarsi seguendo la strada lungo la costa.

Sotto: un museo un po’ originale a Paleopyrgos, sfortunatamente chiuso quando siamo passati noi.
palepyrgospaleopyrgos
Paleopyrgospalepyrgos

Sotto: la chiesetta di Agios Dimitrios, isolata in mezzo ai campi dietro al sito archeologico di Dion.
Dion, Agios dimitrisDion, chiesetta di Agio Dimitris
Dion. Agios DimitrisDion, Agios Dimitris

Il lago di Kerkini, tra sogno e realtà
Le tombe reali di Verghina e Pella antica.
Condividi questo post
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

One thought on “Atene – Salonicco senza pedaggi

  1. COMPLIMENTI PER QUESTO BELLISSIMO SITO!
    Sfogliando le pagine di questo sito , mi sono resa conto che c’è una quantità innumerevole di posti incantevoli da visitare in Grecia ! AIUTO devo pianificare (per quanto si possa pianificare una vacanza in camper) la nostra vacanza di 15 gg e mi trovo in difficoltà ! Non ci siamo mai stati ma ho quasi la certezza che ci torneremo più di una volta, 15 gg voleranno …..
    COMPLIMENTI COMPLIMENTI COMPLIMENTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *