Camping Simos (video)

Elafonissos
elafonissosIl campeggio Simos è una scelta forzata per chi vuole fermarsi a Elafonissos e come tutti i monopoli lascia un po’ a desiderare come servizi. Però, tutto sommato, per qualche notte si può anche mandar giù, considerando che ci si trova di fianco a una delle spiagge più belle di tutta la Grecia.

simos_03Cominciamo dalle cose positive: ottima posizione, praticamente sulla spiaggia, personale gentilissimo, mini-market fornitissimo e con prezzi ragionevoli (non centra niente, però abbiamo trovato un vino bianco biologico, in bottiglia da un litro e mezzo di plastica, più che decente a 3,70€), bagni e servizi relativamente puliti, servizio navetta gratuito per andare in paese per fare compere o cenare.
I prezzi non sono poi così esagerati, sempre tenendo conto della situazione di monopolio. Anzi, escluso il periodo dal 15 luglio al 20 agosto, la formula una notte gratis per ogni tre pagate lo rende addirittura quasi a buon mercato!

Però… ci sono anche dei problemini…
1. non c’è ombra e nei periodi più affollati si ha l’impressione di essere più in un parcheggio che in un campeggio.
2. sicurezza. Il campeggio offre un parcheggio gratuito ai bagnanti con il risultato che va e viene un sacco di gente senza nessun controllo. OK, sono d’accordo che siamo su un isoletta e che la criminalità non esiste, però non mi è sembrato molto simpatico.
simos_01simos_023. Il sistema di scarico per le acque sia grige che nere è sporco e fatto veramente male. Le cassette del bagno andrebbero vuotate nella tazza che si vede nella foto accanto. Quando ho alzato il coperchio il livello del liquido (e non solo quello) era al limite del disastro. Ho chiesto alla reception e mi è parso di capire che succede abbastanza spesso.
La porta del pozzetto per vuotare i serbatoi direttamente è fatta in modo che se ci posizioni sopra il camper non si può più aprire, se invece la apri prima, devi poi fare delle manovre assurde per riuscire a non caderci dentro! Forse non ho capito qualcosa io… se qualcuno mi vuole spiegare…

In conclusione, non è il campeggio perfetto, ma è in un posto eccezionale e per chi vuole fermarsi per qualche giorno è l’unica soluzione possibile per evitarsi inutili litigate con la polizia, che da la caccia ai camper. Per chi è solo di passaggio c’è sempre la soluzione di lasciare il camper sulla terra ferma, come descritto nel post precedente.

Elafonissos... che mare!
Kythira, la Chora e Kapsali
Condividi questo post
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *