Olimpia, il ‘luogo di nascita’ di una grande idea

Olimpia
olympia_epitalioOlimpia non ha bisogno di introduzioni. Non a caso è uno dei siti archeologici più visitati della Grecia e anche se la sua magia è un po’ rovinata dai ritmi dell’industria del turismo, rimane assolutamente un posto da vedere.

OlimpiaPensando alla località dove sono stati giocati i primi giochi olimpici è facile immaginarsela come un grande stadio. In realtà a Olympia lo stadio c’è, ma è solo una minima parte del sito e anche la meno interessante. Sono i resti di tutti gli altri edifici, il verde e la natura che li circonda a rendere la visita un’esperienza da non perdere.
OlimpiaOlimpia
Olimpia
OlimpiaOlimpia
OlimpiaOlimpiaOlimpia
OlimpiaOlimpia
OlimpiaL’entrata sito+museo costa 9€ (o 6€ per uno solo dei due). L’orario estivo è 8-20 dal lunedì al venerdì e 8-15 sabato e domenica, in inverno 8-15 tutti i giorni. Il pernottamento è sconsigliato, la polizia qui, più che in altri posti, pare lavorare al servizio dei campeggi. Noi abbiamo dormito lungo una delle strade [N 37.643083, E 21.626267], dove non c’era nessun divieto, ma forse è meglio scegliersi un posticino sul mare.

Attenzione il museo al lunedì apre alle 10.00 e chiude alle 17.00 in estate e alle 15.00 in inverno.
Olimpia, museo

La famosa statua ‘Ermes col piccolo Dioniso’ di Prassitele.

Olimpia, museoOlimpia, museo
Olimpia, museo
Olimpia, museoOlimpia, museoOlimpia, museo
Olimpia, museo
Olimpia, museoOlimpia, museo
Olimpia, museo

Sulla mappa ho segnato anche un comodo supermercato AB, appena fuori dal paese.
[N 37.649892, E 21.626034]


Ingrandisci Mappa

Epitalio: quando la natura si vendica...
Il tempio di Apollo Epicurio a Bassae
Condividi questo post
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *