Quel ramo del lago di Como…

Italy, Lago di Como
italia_lombardiaSalendo verso il nord, malgrado il tempo non sia dei migliori, decidiamo di fare una breve sosta sul rinomato lago di Como. Solo un paio di notti, giusto per prendere un piccolo assaggio della bellezza di questo angolo di Italia, prima di passare in Svizzera. Malgrado sia pieno inverno, non è facile trovare un posto per pernottare in libera. Non voglio pensare cosa deve essere in alta stagione…

Italy, Lago di ComoCielo nuvoloso, tempo piovoso, superiamo Como e risaliamo lungo la riva occidentale del lago nella speranza di trovare un bel posticino per dormire sul lago e poi tornare a visitare a città. Poveri illusi!!
Strada stretta, è impossibile trovare un parcheggio decente, ma anche solo l’avvicinarsi al lago più di tanto. Alla fine ci infiliamo in un piccolo parcheggio a Carate Urio, sulla strada principale [45.87115,9.11901], che però ci sembra l’opzione migliore che ci si è presentata fino a quel momento. Il lago lo vediamo da lontano, ma sempre meglio di niente.

Italy, Lago di Como

Passiamo una notte, tutto sommato, tranquilla e al mattino facciamo una passeggiata in paese, purtroppo sempre con il tempo piovigginoso della giornata precedente. Per un fotografo non è proprio il massimo dell’ispirazione, ma fa parte degli inconvenienti della professione. Camminando in paese ci rendiamo presto conto che il lago non è raggiungibile molto facilmente. L’accesso alla riva è limitato dalle proprietà private che sono grossomodo il 99% della sua estensione… ma è normale? Forse mi sono abituato male in Grecia, dove tutta la costa è un bene pubblico ad eccezione delle poche spiagge organizzate comunali a pagamento, però mi è sembrato molto strano… mah…

Italy, Lago di Como
Italy, Lago di ComoItaly, Lago di Como

Riesco a uscire dopo una serie infinita di manovre dal parcheggio, che nel frattempo si era inspiegabilmente riempito e torniamo a Como, per fare un’ultima spesa prima di lasciare l’Italia.
Ci fermiamo a dormire in un parcheggio vicino al centro, a pagamento solo nei giorni feriali dalle 8 alle 18 [45.80259,9.08352] di fronte alla questura e al mattino… sorpresa: il sole torna splendere e ci accompagna nel nostro giro della città, che si rivela essere piacevolissima per una lunga e meritata passeggiata.

Italy, Lago di ComoItaly, Lago di ComoItaly, Lago di Como
Italy, Lago di Como
Italy, Lago di ComoItaly, Lago di Como

Dopo pranzo ci rimettiamo in strada, facendo un paio di immancabili soste per fotografare i paesi che incontriamo lungo il percorso, avendo come meta Lugano, dove arriveremo nell’ormai tardo pomeriggio, stranamente senza passare nessun controllo doganale!
A Griante sempre lungo la strada, vediamo alcuni camper in un parcheggio a pagamento dalle 9.00 alle 19.00 tutti i giorni [45.98704,9.23304], che vista la carenza di punti sosta mi segno perchè può tornarmi utile per una visita futura.

Italy, Lago di Como
Italy, Lago di ComoItaly, Lago di Como
Italy, Lago di Como
Italy, Lago di Como

Milano in camper, si può fare!
Verso Berlino!
Condividi questo post
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

One thought on “Quel ramo del lago di Como…

  1. il parcheggio a carate viene usato dai climber come punto d’appoggio per raggiungere la falesia poco piu sopra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *