Verso Berlino!

Switzerland, Lugano
europe_switzerlandLasciamo il lago di Como con destinazione Berlino, dove dobbiamo arrivare per i primi di gennaio, approfittando dell’itinerario per fermarci a trovare degli amici lungo il percorso, a Lugano e Bregenz. Proseguiamo poi verso il nord, sfidando il tempo, sapendo che sicuramente non sarà molto propizio. Si lo so, siamo incoscienti, ma cos’è la vita senza un po’ di avventura? 😉

Arriviamo a Lugano di sera e parcheggiamo in un piccolo parcheggio vicinissimo al centro [46.00635,8.96809], a pagamento e sosta massima consentita di due ore, ma solo nei giorni feriali.
Ceniamo in compagnia della nostra carissima amica Rosalma e al mattino facciamo la prima passeggiata lungo il lago e in città.

Switzerland, Lugano
Switzerland, Lugano
Switzerland, Lugano

Un alternativa per la sosta può essere il parcheggio dei campi sportivi [46.00586,8.96342] a pagamento tutti i giorni 1Fr/ora dalle 7.00 alle 19.00.
La posizione della città è splendida, il tempo è quasi primaverile e c’è in giro un bel movimento, a quanto pare non siamo gli unici a godersi il sole e il paesaggio.

Switzerland, Lugano
Switzerland, LuganoSwitzerland, Lugano
Switzerland, Lugano
Switzerland, LuganoSwitzerland, Lugano
Switzerland, Lugano

Lugano si rivela una piacevole cittadina, serena e vivace. In mezza giornata la si gira tutta a piedi, compresa l’ascesa al monte Brè, da dove si hanno viste spettacolari sul lago.

Switzerland, LuganoSwitzerland, Lugano
Switzerland, Lugano
Switzerland, LuganoSwitzerland, Lugano
Switzerland, Lugano

Passiamo una seconda piacevolissima serata in compagnia di Rosalma e al mattino ci rimettiamo in strada. In teoria vorremmo andare a Bregenz a incontrare un altro caro amico di lunga data, ma non siamo ancora riusciti a contattarlo, così decidiamo di andare verso Konstanz, passando da Lucerna, in modo da vedere qualcosa di nuovo.
Ci confermano che per quanto non ci sia neve, i passi gratuiti del San Bernardino e del Gottardo sono chiusi, così anche se un po’ a malincuore, compriamo la vignetta (35€) e dopo anni di resistenza ci rassegniamo a viaggiare sulle autostrade.

Switzerland, Lucerna
Switzerland, Lucerna

Lucerna è bella, ma un po’ troppo turistica per i nostri gusti. In teoria si potrebbe sostare in un parcheggio sul lago [47.04741,8.96342], pagando ‘solo’ 15€ per un giorno (20€/2gg – 25€/3gg), senza servizi, ma preferiamo guadagnare tempo, riprendere l’autostrada e fermarci in un autogrill qualsiasi per la notte. Ecco vedi, mezza giornata di autostrada e già abbiamo cambiato modo di viaggiare, all’improvviso abbiamo fretta!! 😉
Arriviamo all’area di servizio di Zug [47.27151,8.43936] sulla A4, dove dormiamo tranquilli e ci svegliamo ghiacciati… per la prima volta dobbiamo accendere il riscaldamento, segno evidente che abbiamo varcato il confine dell’inverno…

Switzerland, ZugSwitzerland, Zug

Ci infiliamo nella nebbia e qui devo ammettere che, in questo caso, guidare in autostrada è molto meno stressante delle statali. Procediamo fino alla nostra amata Konstanz, dove ci fermiamo al ‘solito posto’ [47.668788, 9.188614]. Un intero quartiere residenziale dove si può parcheggiare gratuitamente e vicini al lago.

Germany, Konstanz
Germany, KonstanzGermany, Konstanz
Germany, Konstanz

Ci godiamo l’inverno per un paio di giorni a Konstanz, finchè non riusciamo finalmente a parlare con Andreas, che ci aspetta a Bregenz per fare capodanno insieme… perfetto!
Due giorni passano in fretta e ci dobbiamo rimettere sulla via per arrivare a Berlino, dove abbiamo dato appuntamento a nostro figlio, che arriverà in aereo, per passare una settimana insieme.
Ormai assuefatti optiamo anche in Germania per l’autostrada, per fare prima ovviamente, e facciamo una sosta sola nell’ampio parcheggio a Bayreuth [49.94468,11.59334] dove quando ci svegliamo…

Germany, Bayreuth
Germany, Bayreuth

E da qui comincia la vera avventura…

Quel ramo del lago di Como...
Il cielo sopra Berlino...
Condividi questo post
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *