Due paste all’ orientale

pasta_peperoni_b
Una proposta, anzi due, per mischiare un poco le culture e fare un piatto di pastasciutta con sapori locali. Tutte e due le ricette sono semplicissime da fare in camper e gli ingredienti sono facilmente reperibili ovunque, a parte il parmigiano che in teoria non manca mai da un frigorifero italiano 😉

Pasta con peperoni e zenzero


misto di peperoni e chilliesSi tratta di un sugo semplicissimo da preparare e bello a vedersi. Gli ingredienti per due persone sono: 3/4 peperoni colorati, peperoncini piccanti, zenzero, capperi, aglio, olio di oliva e scaglie di parmigiano. Si abbina meglio a pasta corta tipo maccheroni, farfalle ecc.

pasta_peperoni

Per la preparazione, se si usano peperoncini freschi tagliarli sottilissimi e aggiungerli all’olio d’oliva abbondante in un tegame, insieme ai capperi a volontà. I capperi (càpari in greco) si trovano di solito in salamoia o, più raramente, sottolio. Tagliare i peperoni colorati (piperiès) in pezzi all’incirca delle dimensioni della pasta usata. Aggiungerli all’olio dove abbiamo nel frattempo soffritto i capperi con i peperoncini. Salare e lasciare cuocere fino a che i peperoni non cominciano a intenerirsi. A questo punto aggiungiamo almeno uno spicchio d’aglio (skòrdo) che abbiamo tagliato a scagliette (o tritato) e un pezzo abbondante di radice di zenzero (ginger o piperòriza) grattugiata. Lasciamo cuocere fino a che i peperoni non cominciano a disfarsi. Aggiungiamo la pasta e serviamo con scaglie di parmigiano.

peperoni piccanti greciQui a fianco la varietà più comune di peperoni piccanti (kafterès piperiès) che si trova in Grecia. Sono lunghi circa 15-20 centimetri e di solito piccantissimi 🙂

Pasta con pomodorini secchi e feta


Pasta alla greca

La seconda proposta è una variante di una semplice “aglio, olio e peperoncino” con l’aggiunta però di pomodorini secchi fatti rinvenire in un po’ di acqua calda (vanno benissimo anche quelli sottolio), capperi e/o olive a volontà. Per servire cospargere la pasta con una spruzzata di di origano e formaggio feta sbriciolato, al posto del parmigiano.
Anche in questo caso si possono usare i peperoni piccanti greci della foto sopra, al posto dei classici peperoncini secchi.

Pasta alla grecaPasta alla greca

Atene, il museo Benaki
La galleria urbana di Atene
Condividi questo post
Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmailFacebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *